La collaborazione tra Pramac e Lamborghini dura ormai da diversi anni e la tappa del Mugello è stata protagonista di numerose iniziative dedicate.

Il connubio auto – moto a livello sportivo può rappresentare un’interessante opportunità per sinergie commerciali e promozionali. Se poi i brand coinvolti fanno parte della medesima famiglia l’operazione diventa ancora più semplice e credibile. Da quando infatti Ducati fa parte dell’orbita Audi è andata a far compagnia a Lamborghini in una sorta di polo dell’eccellenza motoristica bolognese.

La casa di Sant’Agata ha quindi deciso di legare il suo marchio in occasioni specifiche al Team Pramac di MotoGP, precisamente agli appuntamenti del Mugello del 2018 e del 2019. Per questi eventi è entrato in gioco direttamente il centro stile Lamborghini che ha “vestito” le forme avveniristiche delle Desmosedici GP con livree speciali. Dalla stagione 2019 inoltre gli stessi tecnici interpretano la livrea ufficiale del Team Pramac  rossa, bianca e blu  secondo la loro visione.  Viene così a crearsi un legame ancora più solido ( essendo peraltro Lamborghini uno degli sponsor principali ).

Ducati Pramac Motogp - Livrea speciale per il Gp del Mugello 2018

Ducati Pramac Motogp – Livrea speciale per il Gp del Mugello 2018

Il tema ricorrente delle colorazioni speciali del Mugello è stato quello del giallo e del nero, miscelati in maniera differente di anno in anno e di moto in moto. Per caratterizzare ulteriormente i mezzi di Petrucci e Miller prima e di Bagnaia e Miller dopo si è scelto di invertire le aree campite con i due toni principali. Miller ha portato in pista la Desmosedici GP gialla in entrambe le occasioni, Petrucci e Bagnaia  si sono avvicendati sulla nera.

Lo stesso discorso ha abbracciato anche le tute dei piloti e le divise di tutti i membri del team. Oltre all’aspetto visivo, nel pacchetto era compresa anche la possibilità per gli uomini dello staff di utilizzare vetture Lamborghini per i vari spostamenti nel corso del week end di gara. Nel 2020 si trattava di ben 3 Urus, una Huracàn ed una Aventador.

La collaborazione ha inoltre permesso a Zarco e Pirro lo scorso anno di usufruire delle strutture della Squadra Corse Lamborghini per affinare le loro abilità.

Vuoi scoprire altre storie e curiosità sul mondo delle sponsorizzazioni? Segui il nostro blog!

Privacy Policy