KTM ha mostrato i colori della sua livrea MotoGP 2020 e ha iniziato ufficialmente la sua stagione nel Campionato del Mondo del Motociclismo. Tutti gli occhi ora si concentrano fortemente sulla quarta stagione del Factory Team nella classe regina.

Le formazioni per Red Bull KTM Factory Racing e Red Bull KTM Tech3 sono note da diversi mesi con il 28enne Pol Espargaro che torna per il suo quarto mandato con la KTM RC16 e il suo settimo nella categoria, il compagno di squadra rookie di 24 anni Brad Binder che fa il suo debutto in MotoGP e con Miguel Oliveira (al secondo anno in MotoGP a 25 anni) e Iker Lecuona (a 20 anni, altro rookie per il 2020 ed il pilota più giovane della griglia di partenza) formando il roster Tech3.

Per la seconda stagione consecutiva, KTM conterà quattro KTM RC16 sulla griglia della MotoGP e con il quartetto di moto da corsa tutte dotate di specifiche 2020. I piloti hanno già completato un test IRTA sia privato che ufficiale.

Red Bull KTM Tech3 vanta alcuni fattori di novità per il 2020 con la livrea “Organics by Red Bull” e un nuovo look per il team. Il potenziale della terza generazione della KTM RC16 è atteso con impazienza dopo che l’azienda ha ampliato i suoi sforzi nel test team con l’esperienza dell’ex campione del mondo Dani Pedrosa.

“Il 2020 sta per iniziare e direi che siamo esattamente dove ci aspettavamo di essere. L’anno scorso abbiamo lavorato con un team satellite e quattro piloti che hanno fornito feedback preziosi. Non direi che abbiamo anche “team satellite” ora, ma abbiamo un “pacchetto completo” KTM includendo il nostro test team test. È affascinante poter sviluppare moto follemente potenti e di alta qualità – l’apice dell’ingegneria motociclistica – e spingendo i materiali al limite. I nostri piloti: Pol Espargarò crede molto in questo progetto e conosciamo molto bene Brad Binder con una grande storia quella di campione del mondo Moto3 che ora corre in MotoGP. Miguel Oliveira ci darà sicuramente nuovi stimoli per migliorarci, inoltre, abbiamo una grande fiducia in Iker Lecuona che ci ha già impressionato. Lavorare al progetto Moto3 nel 2012 è stato uno dei passi più importanti per il nostro reparto corse perché ci ha permesso di iniziare, imparare velocemente e costruire con lo stesso gruppo di persone. Siamo felici di poter svolgere un ruolo così importante in quella categoria. Continueremo a dare tutto ciò che dobbiamo per migliorare la MotoGP. Questa è una stagione importante per noi. Sono convinto che abbiamo fatto un ottimo lavoro negli anni precedenti per essere al passo con una moto pronta sulla griglia di partenza e saremo misurati dai nostri tempi sul giro!”

PIT BEIRER

Direttore KTM Motorsport

Privacy Policy