KTM ha presentato la nuova line up MotoGP 2022.

La casa austriaca schiererà quattro moto sulla griglia di partenza ed al suo sesto anno nella classe regina è chiamata al salto di qualità.

Il KTM Factory Racing team si aspetta quindi una maggiore continuità dai suoi due piloti rispetto agli anni passati, Miguel Oliveira inizierà la sua quarta stagione in MotoGP e a 27 anni deve dimostrare di aver raggiunto la completa maturità. Discorso analogo anche Brad Binder, secondo pilota ufficiale, il sudafricano classe ’95 è arrivato tra i grandi un anno dopo il compagno di squadra e dopo le due vittorie in altrettante stagioni è alla ricerca di quella continuità di rendimento che fino ad ora gli è sempre mancata.

C’è molta curiosità anche all’interno del team Tech3, la squadra satellite di KTM sarà infatti composta da Remy Gardner e Raul Fernandez, due esordienti assoluti nella massima categoria del motomondiale.

I due sono rispettivamente campione e vice-campione del mondo in Moto2 e si conoscono molto bene. Anche l’anno scorso sono stati compagni di squadra proprio nel team KTM e per questo la casa austriaca non ci ha pensato due volte a portare i propri talenti in una classe superiore.

Dalle parti di Munderfing le intenzioni sono chiare, la parola d’ordine è “Sorprendere” e le premesse ci sono tutte, ora tocca dimostrarlo in pista.

Privacy Policy