Fastback Sport Marketing è lieta di annunciare l’accordo con Presotto Ennio che sarà sponsor nel primo campionato di MotoE, grande novità della stagione 2019 di MotoGP. Per la prima volta nella storia del campionato del mondo di MotoGP una classe elettrica sarà impegnata sugli stessi circuiti e negli stessi week end in cui i piloti di Moto3, Moto2 e MotoGP si daranno battaglia.

Il primo round della stagione MotoE 2019 si disputerà sul circuito del Sachsenring (Germania, 5-7 luglio).

Le altre tappe del calendario MotoE saranno disputate al Red Bull Ring (Austria, 9-11 agosto), al circuito Misano World Circuit Marco Simoncelli (Misano, 13-15 settembre) 2 gare e infine al circuito Ricardo Tormo (Valencia, 15-17 novembre), 2 gare.

L’azienda Presotto Ennio gode di un’esperienza di oltre 40 anni nella progettazione e installazione di impianti di ogni tipo, principalmente elettrici, ad alta tecnologia e meccanici. Nell’ambito delle sue competenze assume ogni anno maggior rilevanza il servizio di general contracting, ossia la fornitura di impianti “chiavi in mano” per grandi strutture. Tra i numerosi fiori all’occhiello del portfolio di referenze dell’azienda figurano numerosi impianti realizzati per strutture ospedaliere, centri commerciali, edilizia residenziale, edilizia per le attività del terziario e dell’industria. 

A breve vi sveleremo il team con il quale Presotto Ennio parteciperà al Campionato MotoE.

Fabio Barchitta – Founder & CEO Fastback Sport Marketing

“La MotoE rappresenta il futuro, e da innovatori è legittimo supportare questa nuova e avvincente modalità di gareggiare con queste moto tecnologiche. Siamo felici di affiancare l’azienda Presotto Ennio in quella che sarà una fantastica avventura ed una entusiasmante sfida. Non vediamo l’ora che la prima gara abbia inizio.”

Luca Presotto – CEO Presotto Ennio 

“La nostra azienda entra per la prima volta nel palcoscenico così importante della MotoGP accettando la nuova sfida della MotoE. La moto elettrica sarà il futuro del trasporto a due ruote e quindi non poteva mancare il nostro appoggio vista la nostra sensibilità verso l’ambiente. Siamo soddisfatti di aver avuto l’opportunità tramite Fastback di poter entrare a far parte di questo nuovo ambizioso progetto. Ed ora che si apra il sipario.”